News

Rasax, la radice è sana

23/09/2022
Il fertilizzante di Lea irrobustisce la radice durante la sua crescita aumentandone l'efficienza e permettendo di resistere ad eventuali aggressioni esterne

I terreni agricoli coltivati con tecniche intensive sono caratterizzati da un sempre più basso contenuto di sostanza organica (meno dell'1%) e da una conseguente limitazione dell'attività biologica del suolo che a sua volta è causa della proliferazione di microrganismi dannosi per le colture.


Ecco perché dalla Ricerca e Sviluppo di Lea nasce Rasax, un fertilizzante in grado di irrobustire la radice durante la sua crescita aumentandone l'efficienza e permettendo di resistere ad eventuali aggressioni esterne.

 

L'utilizzo costante del concime liquido Rasax, rafforzando i meccanismi di resistenza endogena della pianta, protegge l'apparato radicale delle colture. La radice risulta così essere più vitale e meno suscettibile agli attacchi di parassiti. Lo stimolo e la proliferazione dei capillari radicali innescata dalla distribuzione di Rasax favorisce, inoltre, la simbiosi tra pianta, micorrize e Trichoderma; questi microrganismi sono in grado di avviare meccanismi di autodifesa che consentono alle piante di crescere con maggiore resistenza e vigore. 

 

Rasax si può impiegare su tutte le colture orticole (asparago, pomodoro, peperone, zucchino, cetriolo, melone, anguria, fragola, ecc.) e nei vivai. Il prodotto va distribuito tramite la manichetta (impianto a goccia) avendo l'accortezza di applicarlo nell'ultima fase dell'irrigazione, al fine di evitare fenomeni di lisciviazione.